Pancakes all'avena e cacao cotti al forno

Anch'io, come molti di voi, sto lottando in tutti i modi per riuscire a mantenere quanto più possibile il benessere conquistato in vacanza. Come si fa a fare durare l'incantesimo? Eh, è inutile che ci si gira attorno, a dirsi è facile, ma a farsi è tutta un'altra cosa. I consigli si sprecano da tutte le parti, ma quando devi fare i conti con la realtà sono cavoli tuoi. 
Beh, tentarci e magari riuscirci almeno un po' è tanto di guadagnato!
Per esempio, io sto provando a nutrirmi meglio, provando ingredienti diversi, ma senza farmi mancare niente. Per carità qualche sfizio non me lo voglio negare e non vi dirò mai, neanche sotto tortura, che i dolci sono buoni senza zucchero e senza grassi, ma che cercherò di moderarne l'uso, sì. Ed io, spesso quando sono sotto-pressione, cedo, cedo e ri-cedo...
Però, però... non dimentichiamoci che esistono anche gli sfizi "buoni"!

focaccine al forno

Ecco, questo l'ho ideato proprio con quest'intento. Alzarsi di buon umore la mattina, sapendo di mangiare qualcosa di buono, sano e sfizioso, senza che ti prendano i sensi di colpa.
I puristi dei pancakes non me ne vogliano. Diciamo che la mia è solo una variazione sul tema, sostituendo la farina tradizionale con quella di avena, il burro con l'olio, il latte vaccino con il latte di soia (per la gioia degli intolleranti al lattosio), aggiungendo del cacao per una botta di energia in più e cuocendo tutto in forno. 
Questi pancake, più che a delle frittelle, assomigliano più a delle focaccine e vanno considerate come base, visto che l'impasto ha un sapore neutro e anzi tendente leggermente al salato. Quindi possono essere personalizzate a proprio piacimento, utilizzando condimenti dolci, oppure anche osando con il salato; essendoci il cacao amaro nell'impasto, li vedrei bene accostati con i salumi. Bresaola e rucola, con formaggio spalmabile, per esempio, andrebbe bene. Fidatevi, che ci sta bene! 
Io però qui sono voluta rimanere sul tranquillo, così le ho accostare a banana, mirtilli, miele e scorza di limone.

focaccine mirtilli, banana e miele

Oppure qui sono con del formaggio spalmabile, composta di frutta, semi, noci e cannella. Buonissime!

Ho notato che sono molto sazianti; se non volete esagerare, ne basterà 1 o 2 con il vostro accompagnamento preferito e la vostra giornata partirà col piede giusto. Ovviamente vanno bene anche mangiati da soli, come alternativa alle fette biscottate o al pan fette per esempio, se vi accontentate di qualcosa di basico.
Io li ho preparati e congelati, così ogni mattina me ne scaldo qualcuna. E voi che fate?
Fatemi sapere se le provate. Eccovi la ricetta. :-)

Pancakes all'avena e cacao cotti al forno 
(dosi per 9 pezzi cotti in tegliette circolari di 8 cm di diametro)

200 gr di farina di avena
250 ml di latte di soia
2 cucchiai di cacao amaro
2 uova
4 cucchiai di olio di semi
1 cucchiaio di lievito per dolci
1 pizzico di sale


In una ciotola capiente con una frusta ho sbattuto le uova con un pizzico di sale. Ho poi unito il lievito, la farina ed il cacao ben setacciati e, mescolando bene, ho aggiunto l'olio ed il latte di soia.
Dovrà risultare un impasto semi-liquido, ben omogeneo e senza grumi.
Poi ho oleato le tegliette ed ho versato l'impasto per 2/3 della loro altezza. 
Ho infornato in forno già caldo a 180° per circa 15 minuti. 
Per darvi un'idea, il pancake già cotto è alto 1 cm.

E BUONA GIORNATA!
Grazie della vostra presenza!

3 commenti:

Ambra ha detto...

Ecco le famose focaccine! Che spettacolo! Ti do assolutamente ragione, la mia confettura di ananas ci andrebbe benissimo! Un abbraccio!

Pia ha detto...

Un bellissimo esempio che concilia bontà, bellezza (perché sono uno spettacolo da vedere) e anche mangiare sano.
(Non ti dico più niente sulle foto, perché non ho più parole! Sono solo verde d'invidia!!!)

clara ha detto...

@Ambra: ehehehe! Te l'ho detto! ;-)
Grazie per essere passata!
@Pia: tu mi mandi sempre in un brodo di giuggiole! Grazie mille dei complimenti e della tua presenza! A presto!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...