Bracciale con vetrini del mare e filo di rame

Ma certo: rame è l'anagramma di mare!
Ecco come utilizzare i vetrini del mare più piccoli e farci altri bijoux... da tempo infatti ci pensavo! 
I vetrini più grandi li avevo utilizzati per fare le collane con i collant riciclati (qui e qui) e, se vi ricordate, spiegavo in questo tutorial come incastonare i vetrini più grandi e di medie dimensioni. Ma cosa fare con quelli più piccoli, che sono la maggior parte?

Ed ecco che l'altra sera, prima di partire per il w-end, complice un maldischiena feroce, mi sono messa sul divano davanti la tv. Non lo faccio mai. Primo perchè la tv mi annoia e non so stare seduta senza fare niente, secondo perchè con Alessio è proprio impossibile starsene seduti per più di 2 minuti! Ma non si sa come, poverino, quella sera ha capito l'antifona e che non era il caso di fare il monellino e dopo un po' si è addormentato. Miracolo! 
Io allora, passando dal divano alla sedia, con il tavolo davanti mi sono messa ad aggeggiare con i vetrini ed il filo di rame. Non credevo che potesse uscire fuori qualcosa e invece...

riciclo creativo

Anche stavolta, essendo il primo che faccio con questa tecnica, si può sempre migliorare e togliere qualche imperfezione, ma per essere una cosa che non avevo minimamente programmato di fare e che è uscita così d'istinto, mi sento molto soddisfatta!
L'occorrente per questo progetto è quello che vedete in foto.
  • vetrini del mare
  • pinza con punte arrotondate
  • filo di rame fine
  • filo di rame spesso
  • forbice o tronchesino per tagliare il filo di rame
  • tubicino di plastica trasparente (si trova nei negozi di hobbistica)
  • qualche perla trasparente, come finale del tubicino

Ho avvolto il filo di rame fine attorno al vetrino, come se fosse un nastro attorno ad un pacchetto regalo! 

Ho fermato i due capi del filo di rame sul retro del vetrino, attorcigliandoli su se stessi.
Quando necessario ho stretto la morsa del filo di rame attorno al vetrino, prendendo il filo di rame tra la punta delle pinze e ruotandola leggermente (vedi in foto il risultato).
Preparando vari vetrini in questo modo, li ho uniti e fermati tra loro semplicemente attorcigliando i fili di rame sul retro del bracciale.
Data poi la forma curva al bracciale modellandolo direttamente al polso, ho pensato alla chiusura utilizzando il filo di rame più spesso che ho passato sul retro, dentro una sorta di asole che mi ero creata appositamente nell'intreccio di fili.
La parte di filo di rame a vista la ho infilata dentro un tubicino di plastica trasparente, sia per ragioni estetiche che funzionali. Il bracciale infatti così sta più fermo al polso e mantiene di più la forma.
Infine ho rifinito il finale del tubicino con delle perle di vetro trasparente ed ho creato delle spirali alla fine del filo di rame (vedi foto).

AGGIORNAMENTO:
Per vedere tutte le altre idee su come utilizzare i vetrini CLICCATE QUI.

6 commenti:

NadirAmal ha detto...

molto carino, e originale

Valentina ha detto...

Mi mancano i vetrini..ma mi segno l'idea ..mi piace!besos

Tiziana ha detto...

Carino molto molto carino!!

clara ha detto...

:-D

katia ha detto...

ma che original, brava....

Alex - Topogina Bonetto ha detto...

Pinnato e facebookato!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...