Arte in libertà!

Quanto mi piace l'arte dei bambini, così spontanea e libera da schemi!

E se uno come Picasso diceva:
 "Quando ero piccolo sapevo dipingere come Raffaello, mi ci è voluta però una vita intera per imparare a disegnare come un bambino"
vuol dire che crescendo qualche cosa o più di qualche cosa ce la perdiamo di sicuro!

Ma anche gli stessi bambini cambiano quando sono ancora bambini. Alessio per esempio fino ad ora non aveva manifestato particolare interesse verso l'uso dei colori. A scuola invece ho saputo che ha di recente partecipato ad attività di questo genere, così ci ho riprovato a proporgli i colori anche a casa e stavolta mi è andata bene! Ohhh, era l'ora! Aspettavo fiduciosa. Finalmente infatti, oltre alle macchinine e ai Lego comincia ad esistere qualcos'altro nei suoi giochi! E con stampini di sughero, cartoncino ondulato (di quello dentro le scatole di crackers), formine, pennelli, colori a tempera e acquerelli, ecco cosa è uscito fuori.

Tecnica mista e arte libera!








La base con i colori l'ha fatta tutta Alessio, dipingendo con le dita, le mani, con i pennelli e divertendosi a stampare. Io ho solo rifinito i disegni con gli acquerelli e l'ho indirizzato di tanto in tanto, quindi mi sembra che, per essere una delle prime volte, se la sia cavata bene!

Ora mi chiedo una cosa. Cosa farci con questi disegni tutti colorati? Non è un peccato metterli semplicemente da parte? Voi avete mai riutilizzato in qualche modo i disegni dei vostri figli? Intendo dire: riutilizzato per farci qualcosa di specifico.
Io vorrei provarci, chissà se mi riuscirà... nel frattempo voi mi date qualche idea? :-0

A presto e buon fine settimana!

Tutte le foto sono soggette a copyright. Non permetto la loro riproduzione per alcun motivo.

13 commenti:

francesca rossi ha detto...

noi abbiamo riempito una parete intera di 3 metri per 4 coi suoi disegni. tutti in fila. quando ne fa nuovi sostituiamo quelli che nn gli piacciono più. commento degli ospiti: maddaaaaaaiiii!!!
e i commenti da te saranno ancora migliori dato che quando tommaso dipinge impastrocchia tutto finchè il foglio diventa tutto marrone!! :-P

Artefatti clod ha detto...

L'ho vista ... l'ho vista la parete della franci ... è da "maddaaaaaaiiii!!!"

Anche noi li appendiamo in cucina... abbiamo dei listelli di metallo attaccati alla parete e con le calamite mettiamo i disegni...

Poi una volta avevo preso i suoi disegni, li ho ritagliati (ma c'erano già alcune figure) e li ho attaccati a una tela su sfondo azzurro! Un'altra volta li ho ritagliati e li ho incollati su una vecchia sedia, poi flatting... (franci quella volta commentò... mi hai rovinato tutti i disegni... bisogna stare attenti a usare i loro disegni... forse piace più l'esposizione!)

Sono curiosa di vedere cosa tirerai fuori tu!!

Ciao un bacio

Elena Valentini ha detto...

....bellissimo vederli creare senza nessuna paura di sporcarsi, di sporcare,la mente dei bambini va oltre queste cose che invece limitano molto noi adulti...
.....io prenderei due semplicissime cornici colorate e li appenderei in bella mostra nella sua cameretta...
Buon week end
Elena

unvololibero ha detto...

buongiorno.
Ti seguo da un pò e trovo il tuo blog davvero bello ed interessante.
Per rispondere alla tua domanda...
io utilizzerei i suoi disegni per rivestire delle scatole che potrà utilizzare come porta giochi;
oppure come biglietti augurali per gli amici;
oppure, a me piace anche l'origami, farne scatoline, fiori, animali...
non so...al momento mi cogli impreparata, queste sono le prime cose che mi sono venute in testa.
buon lavoro e buon weekend....

Daniela Milanesi ha detto...

sono dell'idea che ai bambini piace avere uno spazio dove esporre e a piacere sostituire i propri lavori. Dopo l'esposizione consiglio di mettere in un raccoglitore quelli che i bimbi amano di più (ricordatevi di mettere la data) mentre tutti gli altri si possono conservare in una scatola (presto saranno tantissimi), i bimbi li potranno riutilizzare più avanti per ritaglirli e farne dei colorati collage

Sara e Alessandra ha detto...

Sono Bellissimi! bravo piccolo artista! io di Nicola conservo anche il più piccolo scarabocchio. E' bello riguardarli così li appendo in cameretta, sul frigorifero. Per la festa del papà potresti stamparne uno su una maglietta oppure fargliela imbrattare addirittura. Io e l'hai già vista, ho fatto la tovaglietta americana come regalo per mia mamma. Sai cosa...prova a togliere le regole come fa un bambino quando colora e troverai una miriade di modi per utilizzarli. Ecco ne ho appena maturata una...un orologio da parete. Devo cambiare quello della cucina! hihi! buon fine settimana ciao ciao! Sara.

Cinzia Lazzaroni ha detto...

Ciao, sono arrivata sul tuo blog, grazie all'iniziativa di kreattiva, volevo farti i complimenti per i tuoi lavori, davvero bellissimi una mamma davvero creativa. Mi sono aggiunta anche ai tuoi follower così ti seguo sempre :)

Inco ha detto...

Ciao Clara! Eh sì!! Con questo brutto tempo che oggi c'è a Milano, ha fatto bene il tuo cucciolo a sbizzarrirsi con i colori.
Che tenero vederlo all'opera.
Anche i miei, ne hanno fatti e fanno ancora tanti disegni.
Qualcuno lo appendo, altri li metto via e ogni tanto li vediamo.
Invece..due tre anni fa la bambina aveva fatto dei disegni tipo questi che ha fatto Ale. Visto che questi tipi di disegni piacciono un sacco ..possiamo chiamarlo stile moderno. Ho preso una cornice grande all'ikea in legno ho unito i quattro fogli A4 e il quadro l' ho
attaccato in sala.Ti assicuro la figura che fa.
In uno dei fogli se riesci fallo firmare e metti la data, sarà un bellissimo ricordo.
Serena domenica
Inco

Fairy Creativa ha detto...

Ikea: portafoto FISKEVIK.
E' un listello con tante mollettine che scendono..noi lo usiamo per appendere i disegni di Dada del momento, poi quando lui ne fa uno che crede degno di sostituzione lo cambiamo e quello vecchio va in una scatola apposta.
p.s. ma che bravo Alessio!!!!!!!!!!

kate cc ha detto...

Bravo Alessio!
Abbiamo lo stesso grembiulino (santa ikea!!)
Noi per ora li appendiamo in cameretta ad un listello di legno,ma anche alle porte e agli armadi della casa,soprattutto quando sono ancora bagnati e sgocciolanti. Leo produce una gran quantita di "opere" e reclama spesso un foglio bianco nuovo e (ovviamente) GRANDE!
Io ne ho usati alcuni per fare i bigliettini natalizi per zii e nonni, ma si sa che il pubblico in questo caso apprezza perchè è di parte! ;-)
Sono proprio curiosa di scoprire come li userai tu!

clara ha detto...

Ma siete BRAVISSIME! Grazie a tutte! Mi state dando dei consigli preziosi! Mi sa che organizzo un post intero sull'argomento e se vi viene in mente qualcos'altro sono tutta orecchi! ;-)

ioimparo conlafelicità ha detto...

bello vedere le loro produzioni! e ancora di più quando gli chiedi cos'è e loro cominciano a descrivere cose altrimenti invisibili....!!
carta da regalo?
ma anche l'idea di stamparli su magliette, tovagliette americane e addirittura sedie mi sembrano geniale!

Kety ha detto...

Clara, ma che faccina da furetto ha il tuo bambino??? :)
Bravissimo anche come artista!
In effetti hai ragione, come utilizzare i lavoretti dei nostri pargoli?
I miei, ad esempio, hanno sempre "creato" parecchio... e a volte mi sono chiesta se fosse il caso di buttare o tenere.
Ho tenuto, "core de mamma"! :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...