In cucina con Alessio ed i suoi biscotti per il coccodrillo!

Ebbene sì, stavolta non vi propongo una ricetta fatta da me ma vi propongo la "pietanza" fatta da Alessio... ehehehe!

L'idea è nata dal fatto che ultimamente, mentre traffico in cucina, lui venga sempre a curiosare, a chiedermi cosa sto facendo e se mi può aiutare, nonostante non sia minimamente interessato al cibo e a tutti i suoi derivati e mi faccia puntualmente penare tutte le volte che arriva l'ora di pranzo o di cena e pure di colazione, ora che ci penso!
Io spesso gli faccio fare qualcosa, calare la pasta, rompere un uovo, mescolare la farina, ma siccome il "pasticcio irrecuperabile" è sempre in agguato e, se lo lascio fare come vorrebbe lui, si rischia di rimanere senza cena, dopo un po' lo freno e faccio io con suo ovvio disappunto.

Ma stavolta no! Stavolta gli ho dato carta bianca o quasi e gli ho messo la cucina a disposizione.

"Plastificato" il tavolo e "bardati" addosso, abbiamo preparato tutto l'occorrente per fare i biscotti per il nostro coccodrillo! Ma come, non sapete che abbiamo un coccodrillo in casa??? :-0
Anche lui dovrà pur mangiare ogni tanto, no? Non gli vogliamo mica far spuntare le lacrime, vero?

Lo spunto l'ho preso da questo blog, dove l'impasto in realtà serviva per fare altro, ma con un po' di fantasia abbiamo adattato la cosa!

Biscotti per il coccodrillo
250 gr di farina
250 ml acqua
cotone
coloranti alimentari

L'occorrente è:
ciotole
cucchiai
bilancia
misurino per l'acqua
formine per biscotti
carta  forno
teglia
forno
- Dopo aver pesato la farina e misurato l'acqua, si mettono entrambi in una ciotola e si rimescola fino ad ottenere un composto omogeneo.
- Si suddivide il composto in ciotole differenti e si versa in ognuna il colore che si vuole, mescolando bene per colorare l'impasto.


- Si spezzettano i batuffoli di cotone e si incorporano all'impasto, simulando l'albume montato a neve.
- A questo punto, secondo il progetto originale, il bambino avrebbe dovuto maneggiare il composto con le mani e preparare delle palline che sarebbero diventati dei piccoli sassi, una volta cotti.
Io ci ho provato ma, come mi aspettavo Alessio si è rifiutato di prendere l'impasto con le mani. Me lo immaginavo, conoscendo la sua avversione (momentanea? Chissà...) a sporcarsi le manine. Così ho deciso di fargli usare un cucchiaio e l'ho aiutato a trasferire il composto dentro delle formine per biscotti, sistemate in una teglia sulla carta forno.


- Ed infine si mette tutto in forno per circa 45 minuti a 180°.


Si aspetta che i biscotti si raffreddino e poi si danno da mangiare al coccodrillo, che gradirà molto!



E' stata una bella occasione per imparare e per esercitarsi in un bel po' di cose: come funziona e come si usa la bilancia, travasare alimenti secchi e liquidi, mescolare, fare un impasto colorato, simulare l'albume montato a neve (con il cotone), trasferire l'impasto dentro le formine facendo attenzione a non farlo uscire fuori e poi usare il forno e vedere come cambiano gli alimenti dopo averli cotti.


Alessio continuerà a preferire correre, giocare a palla, giocare con le sue adorate macchinine o con i lego... e come dargli torto?



Ma è stata comunque un'oretta di "gioco" diverso!

Tutte le foto sono soggette a copyright. Non permetto la loro riproduzione per alcun motivo.

Con questo post partecipo al Linky Party di Alex-Topogina

14 commenti:

Valentina ha detto...

Carinissimo il progetto..sicuro il coccodrillo è felicissimo e con la panza piena!!

Dani ha detto...

Ma che bello! Dato che io ho l'età mantale di tuo figlio ora voglio il coccodrillo e poi gli faccio pure io i biscotti :D

Letizia - The miss tools ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Kety ha detto...

Che carino il tuo Alessio... :)
Diventerà un bravissimo chef! ;)
Il coccodrillo invece, con tutti quei biscottoni, diventerà un elefante... :)

clara ha detto...

@Valentina: grazie Vale, giusto per passare il tempo in maniera diversa...
@Dani: ah-ha! Sono certa che ti verranno benissimo! ;-)
@Letizia: scusaaaaaaa! Ero senza mouse ed ho inavvertitamente selezionato il tuo commento come spam, ma l'avevo letto. In effetti Alessio ha sporcato poco e sono sicura che se avessimo fatto qualcosa da mangiare per noi, sarebbe successo un patatrak... però l'ho aiutato eh! Specialmente a trasferire il composto nelle formine. L'Ikea è una bella risorsa per le cose da bambini.
@Kety: mi hai fatto schiantare (come si dice dalle tue parti), con il coccodrillo che diventa elefante! :-D

paneamoreceliachia ha detto...

Ma che bell'idea, che coccodrillo fortunato!
Ciao
alice

Inco ha detto...

Che bello che è il tuo cucciolo, ed è molto bravo a pasticciare.
Alessio hai per caso un biscottino anche per me? Sono buonissimi, mi segno la ricetta e li faccio a Toby il pupazzetto inseparabile della mia bambina.
Tanti bacini piccolo.
Una tua ammmiratrice..Incoronata

p.s Toby lo puoi vedere su google+

cinzia corbetta ha detto...

ehehehe...stavo leggendo la ricetta, poi sono tornata un paio di volte per rileggere l'ingrediente "cotone"...?
SEi una mamma davvero in gamba, il tuo cucciolo si ricorderà di questa ora di gioco insolita.
un bacio

clara ha detto...

@Alice: sì, il coccodrillo sta lì tutto gongolante! ;-)
@Inco: Alessio ringrazia moltissimo! Vedrai che anche Toby gradirà moltissimo quella leccornia di biscotti! Fateci sapere! :-)
@Cinzia: mah speriamo Cinzia... vedo che è giustamente più interessato ad altri tipi di attività, molto più dinamiche, ma mio compito è dargli un serie di alternative cosicchè possa decidere lui cosa fare.

Elena Terenzi ha detto...

Che meraviglia vederlo all'opera1 Anche i miei bambini adorano impastare e impasticciare la cucina ed io trovo che sia molto stimolante per la loro creatività!

Mammabook ha detto...

Bravissima, sono proprio alla ricerca di cose da fare col piccolo! E se t'interessa so che su C'è Crisi stanno raccogliendo attività per i bambini...

Mammatrafficona ha detto...

I biscotti per il coccodrillo sono bellissimi, ma anche quelli qui a fianco per Natale sono fantastici!

clara ha detto...

@Elena: sono d'accordo, la cucina è una buona occasione per stimolare manualità e creatività!
@Mammabook: grazie, mi fa piacere! Sì, devo andare a trovare Alex!
@Mammatrafficona: grazie mille!

TheSweetColours ha detto...

Ma che carino che é!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...