Dal nido alla materna con biglietto di sola andata!

Vi avevo forse detto che quest'anno Alessio avrebbe frequentato il 2° anno del nido?

Credits
Bene, cancellate tutto! Ci hanno chiamato dicendoci che si è liberato un posto alla scuola materna...

Non me lo aspettavo, è successo esattamente come l'anno scorso per andare al nido, che ci chiamarono successivamente. E anche questa volta Alessio non è entrato da subito in graduatoria, perchè essendo nato in marzo è un "anticipatario" (così si chiamano quelli un po' più piccoli).

Beh, da una parte sono moooolto contenta, perchè così sarà un grosso grosso risparmio dal punto di vista economico. Credetemi che la differenza è notevole, non c'è proprio paragone e quindi non me la sono sentita di rifiutare! Sicuramente, visto che il problema dell'età si ripresenterà quando ci sarà il passaggio dalla materna all'elementari, non gli toglierò un anno di gioco per mandarlo a scuola a 5 anni e mezzo invece che a 6 e mezzo. Ma in questo caso, in cuor mio spero che il passaggio dal nido alla materna sia più soft! Comunque se in genere reagisco bene ai cambiamenti, quando questi riguardano me, mi accorgo che per quel che riguarda i miei familiari mi viene l'ansia, molta ansia!

- Come la prenderà, trovandosi in classi miste dai 3 ai 5 forse 6 anni, essendo il più piccolo di tutti?

- Come verrà trattato dagli altri, avendo appena 2 anni e mezzo ed essendo quindi il più mingherlino e piccolino di statura?

- Come la mettiamo che con il pannolino abbiamo avuto un "ritorno di fiamma"? (le maestre mi hanno assicurato su questo, dicendomi che dovranno entrare altri bambini più piccoli da inserire in altre classi e che in genere all'inizio ce l'hanno ancora tutti.)

- Come farà ad abituarsi senza il pisolino del dopo-pappa?

E potrei continuare ancora... ma non voglio annoiarvi con le mie ansie.

Mi piace pensare che i bambini più grandi aiuteranno le maestre a badare a quelli più piccoli, che i bambini saranno tutti generosi tra di loro, che Alessio non avrà problemi a non fare più la nanna pomeridiana (visto che non è mai stato per niente un dormiglione) e che in questi giorni, prima di incominciare questa nuova avventura, lui si deciderà a fare i bisogni in bagno.

Sì perchè non inizieremo subito. Ci hanno sfalsato l'inizio dell'inserimento di 2 settimane, rispetto all'effettivo inizio della scuola, almeno così mi hanno detto ma tutto può cambiare ancora. Nel frattempo ho deciso di ritirare Alessio dal nido, per non dargli il tempo di ambientarsi troppo, visto che stava iniziando in una classe nuova, con maestre nuove e compagni nuovi rispetto all'anno scorso. Altrimenti mi sarebbe venuto ancora più difficile riuscire a staccarlo per fargli iniziare una realtà completamente diversa.

Ciò vuol dire che nelle prossime due settimane dovremo impegnarci di più per togliere il pannolino e dovremo inventarci più attività del solito per divertirci e per passare meglio il tempo.

Spero quindi che non me ne vorrete se nei prossimi giorni probabilmente cambierà un po' la programmazione dei post e forse gli argomenti. Beh, vedremo quanto tempo mi rimarrà a disposizione.

Comunque se avete esperienze simili o qualche dritta da darmi, mi piacerebbe avere il vostro parere e sono tutta orecchi! Anche per cosa fargli fare in queste 2 settimane che è a casa, ovviamente e soprattutto!!! Considerate che è un tipo molto fisico (parlategli di correre e saltare, possibilmente al parco. Ma mica possiamo starci tutto il giorno!) e considerate che si stufa subito, che non è affatto attratto dal colorare, nè fare collage. Abbiamo già provato! Mi sa che continueremo con il filone macchinine & co.

Beh, speriamo che me la cavo... :-0

A presto

7 commenti:

cinzia corbetta ha detto...

ciao Clara...purtroppo non ho consigli da darti, visto che non ho figli, ma capisco la tua ansia...vedrai che andrà tutto bene, i bimbi hanno grandi risorse...
un bacio!

TheSweetColours ha detto...

Essere madre e genitori in generale deve essere bellissimo...

Inco ha detto...

Ciao carissima il tuo Alessio si troverà benissimo ed hai fatto un 'ottima scelta.
Io ho avuto due bambini nati a dicembre ed hanno frequentato sia la materna che le elementari, avevano poco piu' di due anni e mezzo. Certo erano i piu' piccoli un pò timidi all'inizio ma poi non si ditinguevano piu' tra gli altri,ed erano tanto coccolati.
All'elemantari non hanno affatto avuto difficoltà. Stai serena è questione solo dei primi giorni..vale a dire il distacco.
Un bacio e in bocca al lupo.
Inco

clara ha detto...

@Cinzia: grazie Cinzia, sei sempre molto affettuosa! Lo credo anch'io che hanno molte risorse.
@TheSweetColours: sì è bellissimo, ma le preoccupazioni sono tante!
@Inco: grazie, mi rincuori molto! Pensiamo positivo, dai!

patri di bamboleenonsolo ha detto...

ciao Clara, ma davvero Alessio ha solo due anni e mezzo? Mi sembrava piu' "grande"!!!
Comunque quanto ti capisco per l'ansia... quanto all'esperienza ti posso dire che le gemelline della mia collega hanno iniziato a frequentare la scuola dell'infanzia alla stessa eta' di. Alession(loro sono nate alla fine di febbraio) e devo dire, ora sono al secondo anno, che hanno superato benissimo l'impatto con la scuola e sono cresciutemolto durante l'anno scolastico imarando ad apprezzare la vita di societa'.. certo mi dicevo Silvana, la mamma, che dopo la giornata dellepiccole era talmente piena che la sera presto crllavano fino al mattino successivo alle volte accontentandosi di cenare con un biberon di latte... ma facendo il bilancio del tutto e' stata una cosa positiva.
Buona scuola ad Alessio...
ciao patri

manu ha detto...

ciao...per la prima parte del post ..non ho parole...
per la sorpresa della materna...bene so cosa vuol dire dal pta di vista economico..
per il pannolino non ti preoccupare se tu sei convinta vedrai che sara' facile...
vedrai che alla materna imparera' un sacco di cose nuove e non si annoiera'
certo i primi tempi io con una delle quattro (non ricordo chi) fino a gennaio andavo a prenderla dopo pranzo e un riposino a casa glielo facevo fare...se non tutti i giorni almeno 2 volte a settimana
un buon inizio (per me settembre inizia l'anno)
GRAZIE DEL TUO BLOG SINCERO
ciao manu

clara ha detto...

@Patri: grazie Patri, sono sicura che sarà dura all'inizio ma che poi questa esperienza lo farà crescere molto. I bambini imparano molto per imitazione. E poi il fatto che la sera "crolli" un pochino prima, non può che farmi piacere... visto che adesso riesce a resistere fino a tardi nonostante i nostri sforzi di convincerlo per andare a nanna.
@Manu: ma grazie a te! Sì, in effetti penso di fare anch'io così prendendolo un po' prima. Ma spero non fino a gennaio però. Buon inizio anche a te, immagino come sarai indaffarata!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...