Giochi di emergenza: il mare in una vasca!

Cosa fare quando fuori ci sono 40° all'ombra e vostro figlio vi si è piantato davanti all'uscio di casa ed è in preda ad una crisi di pianto furibondo perchè vuole uscire a tutti i costi e non si calma neanche se Peppa Pig esce fuori dal cartone animato e lo invita a giocare con lei?
  1. Aspettate che vi venga una crisi di panico e vi mettete a piangere anche voi insieme a lui?
  2. Aspettate che tutto il vicinato accorra in soccorso del povero figlio?
Oppure chiedete al "povero figlio" se vuole mettere il mare dentro alla vasca? Giusto per evitare le prime due opzioni io ho fatto così e sono riuscita a tenerlo a impegnato per più di mezz'ora! E considerando che di solito regge non più di 2 minuti con qualsiasi attività, posso dire che è stato un gran successone!!!


Forse penserete che ho scoperto l'acqua calda come si suol dire, ma è bastato
  • sciogliere un po' di colorante alimentare blu e riempire la vasca fino al bordo
  • racimolare tutti i pesci, palline, e personaggi galleggianti esistenti in casa
  • aggiungere uno per volta un imbuto, un innaffiatoio, delle formine, dei contenitori di plastica delle uova, delle vaschette di varie dimensioni purchè galleggianti anche loro
per farlo divertire un sacco! Anzi, a dire il vero, passata la mezz'ora ho dovuto convincerlo io a smettere, se non voleva prendersi un raffreddore! E dopo il tanto agognato (da me!) sonnellino, ancora a giocare con "il mare nella vasca".

E' stato comunque molto divertente anche per me vedere il suo stupore nel vedere l'acqua diventare blu, nel vedere la sua soddisfazione a fare tuffare uno per uno tutti gli animaletti, gli omini e le palline a "mare", nel mettere alcuni personaggi dentro le vaschette galleggianti, nel fare i travasi di acqua con imbuti, innaffiatoio e vaschette.

Mi perdonerete se non ho avuto tempo di allestire un set più degno di questo e di preparare qualche barchetta del post precedente, ma capirete che si trattava di una situazione di emergenza... a riprova del fatto che i bimbi per quanto riguarda i giochi sono di bocca buona e che a volte serve davvero poco per farli divertire.

Mi sento però in dovere di ricordarvi tre cosine, se anche voi ricorrerete ad un passatempo del genere:
  1. spegnere l'aria condizionata se ce l'avete, per evitare coccoloni al Pupo!
  2. riempire il vostro bagno di stracci per evitare di scivolare o ancor peggio allagamenti al piano di sotto! Ma soprattutto
  3. stare sempre presenti e vigili

Con questo post partecipo al linky party di Parola di Laura

11 commenti:

Fairy Creativa ha detto...

Hai avuto una bella idea Clara!! Ma i coloranti alimentari sono quelli che si trovano nella corsia dei preparati per torte??? Kissss

clara ha detto...

@Fairy: grazie Serena! Il mio colorante è in pasta e ce ne vuole una puntina. Si trova nei negozi specializzati per dolci, ma va sicuramente benissimo anche quello liquido che si trova al supermercato. Baci

federica bruno ha detto...

Sei una brava mamma, Clara!
Presente e attenta, sei davvero brava!

Arianna ha detto...

Geniale!
Me lo annoto per quando avrò un pupo!
ne parlavo l'altro ieir con il vicino di casa stremato dalla bimba che sotto il sole a 35° sembrava l'orsetto Duracell :D Gli consiglierò questa tua idea!

Mammabook ha detto...

Mi piace molto l'idea del colorante alimentare!

giuliana gg ha detto...

Brava mamma sempre in forma ciao Giuliana

francesca r. ha detto...

ecco, così forse riesco a fargli fare il bagno da solo... tommi ha una crisi isterica (ma crisi isterica da manicomio, che si butta all'indietro e batte la testa nella vasca pur di non appoggiare i piedi) non appena lo infilo dentro la vasca! l'unica cosa che sopporta - a malapena - è la doccia (dove lui sta rigorosamente in braccio a noi)... ma forse così lo "addomestico"!!! :-)
ti farò sapere...

francesca r. ha detto...

cavolo... ma ho visto che Alessio non sta dentro l'acqua... ma se ce lo infilo diventa blu? :-O

clara ha detto...

Oggi ho per forza dovuto svuotare la vasca, dopo due giorni di giochi, e stamani quando non ha visto più l'acqua ci è rimasto male e mi ha chiesto: "Male, male?" (Mare, mare?)

@Francesca: ah-ha, non so se diventerebbero blu, ma consolati che Alessio fa come il tuo anche per la doccia! :-(

Certain Creatures ha detto...

Ma dai!! che bella idea di mettere il colorante blu nella vasca per rendere blu l'acqua!
Geniale!
lo ricorderò per quando anch'io avrò i bimbi!

un abbraccio

Francesca

Mammabook ha detto...

Ho menzionato il tuo post qui http://mammabook.blogspot.de/2012/08/pasta-di-pane-colorata-e-altre-attivita.html

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...