Di didò fatto in casa, di compleanni dei mostri e...

Sì, vabbè, di didò fatto in casa, di compleanni dei mostri... ma anche di raffreddore e tosse, ahimè! :-(
Ma non era solo 1 mese fa che gongolavamo, pensando che tutto quel mare e tutta quell'aria buona avrebbe tenuto lontani i malanni???
E che caspita, manco il tempo di abituarsi al fatto che è già autunno e siamo già mezzi malaticci! Niente di grave fortunatamente, ma per evitare che la cosa si aggravi ulteriormente, ho pensato di starcene belli tranquilli a casina.

Ma cosa fare oggi per passare il tempo? Ahhhhh, io oggi avrei avuto una bella lista che non finiva più, ma cosa far fare invece ad Alessio? So che oggi è la Festa dei Nonni, ma noi ce li abbiamo tutti lontani, quindi festeggeremo quando li vedremo, che ha più senso. 
Invece qualche giorno fa sul blog Paneamoreceliachia avevo visto su questo post la ricetta di come fare il didò in casa. Era una vita che volevo farlo, ma rimandavo sempre. E poi, lo so, di ricette in giro su come farlo ce n'è a bizzeffe, ma proprio non mi andava di andarmi a scervellare per andare a spender soldi a scovare il cremor tartaro. Ecco, questa ricetta non ce l'ha e si può fare tranquillamente con quello che si ha in casa. Basta solo avere a disposizione i colori alimentari, ma se almeno una volta avete fatto qualche tortina per i vostri pargoli, certamente ce li avrete già ed anzi probabilmente non sapete come consumarli.

Quindi, ecco cosa abbiamo fatto oggi!

La nostra prima parte della giornata è passata a fare l'impasto (ottimo!) e poi a colorarlo con tutti i colori possibili, scoprendo anche che impastando insieme rosso e giallo si ottiene l'arancione.


Poi, pausa pranzo e si riprende.
Secondo round con il "Laboratorio di mostri" in 2D (Alessio) e in 3D (io)!

Ovviamente dopo il primo mostro (devo dire ben fatto per la sua età), Alessio si stufa ma io no! E quindi, dopo il primo, continuo a fare il mio secondo mostro, ovviamente giallo come piace a lui...


Poi, pausa cartoni e si riprende.
Il mostro giallo è fatto, ma Alessio ne ha fin sopra i capelli di appiccicare didò sul foglio, però vedo che continua a maneggiarlo e a giocarci.
"Alessio, facciamo i dolcetti col didò?""Sììììììììììì!!!!!"
Ed eccoli, i dolcetti con gli zuccherini per i nostri mostri!
Mancava solo qualche candelina, per esprimere il desiderio e festeggiare il compleanno (inventato) dei nostri simpatici mostri!


 AUGURIIIIII!!!

Ma come, non sapete che oggi era anche il compleanno dei nostri mostri? Ehehehe!!!
BOOOOOH!!!

14 commenti:

Un fiore di Crilà ha detto...

Ciao Clara, eh sì questo tempo ha colpito anche noi, anche mio figlio è da 2 giorni a casa da scuola. Bella l'idea di fare il didò, noi non l'abbiamo mai fatto e devo dire che i tuoi mostri sono proprio simpatici!
Ah dimenticavo tanti auguri ai mostri!!! Bacioni Cristina

Luca Monica ha detto...

Nooo...ma sei fantastica...il didò casalingo mi mancava...ma shhhh che non sentano i miei nanetti o mi tocca correre ad impostare per domani...devo finire ancora qualche conserva...ma poi glielo faccio...promesso!!!
Non è una consolazione....ma anche per noi lo scenario è lo stesso...tutti con raffreddore e un po' di tosse e quindi anche noi stiamo un po' a casina!!!!

Sogni d'oro
monica

Patapata ha detto...

che meraviglia!!!!! è bellissimo veder divertire i bambini con quello che si è creato per loro, e non con le solite trovate pubblicitarie!

Babe - La Cucina di Babe ha detto...

Questo è un post davvero meraviglioso.
Cosa c'è di più bello del rendere i bambini così attivi e felici?!?!?
Un abbraccio

moni ha detto...

No, non lo sapevo! Ma tanti tanti auguri cari mostri!!
Anche la mia Cucciola è presa con tosse e raffreddore... e neanche un mese fa avevamo ancora i piedi in mare... Durato pochissimo il beneficio!
Devo decidermi anch'io ad accontentare la mia bimba con un po di didò fresco (tra l'altro ho un bel po di cremor tartaro che non saprei come altro utilizzare!!)
Un abbraccio a voi e i mostri...

serena (io imparo con la felicità) ha detto...

anche noi: primo raffreddore della stagione (la prima febbre se l'è fatta già il piccolo!)...
carina l'idea di colorare un disegno col didò, in effetti anche i miei figli hanno questa tendenza "bidimensionale" per usarlo ma dato che non ho mai pensato a fornirgli un disegno su carta, ne hanno fatti di loro sul tavolino! taaanti! (e a staccarli...)
un abbraccio

Casale Versa ha detto...

Io non lo sò, ma ogni volta che vengo qui, mi affeziono sempre un pò di più a voi!
Clara cara.. ti abbraccio.. anzi no.. VI abbraccio così forte.. che sia un w.e. altrettanto bello e senza raffreddore! AUGURI AI MOSTRI BELLINI!

clara ha detto...

@Cristina: ciao Cri, mi dispiace per il tuo piccolo; buona guarigione; a quanto pare è già un'epidemia... provate anche voi il didò? E' un bel passatempo! I mostri ringraziano degli auguri! ;-)
@Monica: nooo, anche da voi? Uff, cominciamo bene! Immagino quanto sia impegnata e poi con i bimbi in casa è un casino: io non sto riuscendo a fare niente! Buona guarigione!
@Patapata: hai ragione, una bella soddisfazione farli divertire con quello che si ha in casa e senza aver comprato niente!
@Barbara: grazie Babe! Io ci provo, ma non sempre ci riesco, eh! ;-)
@Moni: oh grazie degli auguri per i mostri! Un bacino alla tua piccola e un augurio di pronta guarigione!
Allora, per voi che avete il cremor tartaro, didò a go-go!
@Serena: anche i tuoi malaticci? Uff!!! Io non ne posso già più! Uhhh come ti capisco: appiccicare il didò deve essere una figata, ma trovarselo appiccicato dappertutto non lo è affatto!
@Valeria: che cara e dolce che sei! Grazie e ringraziano anche i mostri! Speriamo davvero di risollevarci nel w-end!

ElenaTerenzi ha detto...

Geniale! E auguri ai mostri!!! Ma soprattutto vi auguro di uscire presto dai malanni (io mi sono presa una bella sinusite e me la porto da un mese...spero solo di non passarla ai bambini!)...baci

francesca rossi ha detto...

Io il didò lo faccio col cremor tartaro (si trova in qualsiasi farmacia... io l'ho cercato in non so quanti supermercati prima di arrivare a questa semplice e lampante verità) e anche io prima di farlo ero moooolto riluttante: pensavo che chissà quanto ci sarebbe voluto, che non ne valeva la pena... invece adesso sono una didò addicted, lo adoro e tommaso ci gioca da solo tantissimo tempo (facendo per lo più lombrichi e cose senza senso ma finchè si diverte e mi lascia fare altro io non proprio NIENTE da ridire!! ;-P)
ps: noi ci siamo ammalati dopo soli tre giorni di scuola!!!

clara ha detto...

@Elena: ma grazie! Sì, è proprio un periodaccio... speriamo di uscire dai malanni tutti presto e bene!
@Francesca: ma dai, in farmacia? Ma mi hanno detto che costa un botto, è vero? Anche Alessio adesso finalmente (alleluia!) inizia a giocare un po' da solo, ma solo un po'... sono ancora ben lontana da lasciarlo col didò e fare qualcos'altro... ma prima o poi succederà! ;-)

manuela corongiu ha detto...

è bellissimo vedere che esistono ancora mamme che amano passare il loro tempo creando e insegnando ad usare la creatività con i propri bimbi senza abbandonarli alla televisione per farli stare buoni...ti ammiro...

clara ha detto...

@Manuela: grazie Manuela, ma devo ammettere che la tv, quando serve, la uso eccome! Altrimenti chi le fa le cose? Però dai, ci vuole un po' equilibrio durante al giornata e cerco di trovare un po' di tempo da passare con il mio bimbo, facendo delle attività!

paneamoreceliachia ha detto...

Ciao!!! Ma quanto è bello questo dido??? Qui ci divertiamo un sacco e se lo dimentichiamo fuori, pazienza si rifà! Ai miei bimbi piace anche bianco, lo facciamo seccare dandogli la forma che vogliamo e poi spennelliamo! Insomma non ci facciamo mancare niente e soprattutto sporchiamo un sacco! Sicuramente nel frattempo sarete tutti in forma smagliante! Baci e grazie ancora per averci citate! Alice

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...