Torta doppio cioccolato e philadelphia

Avevo immaginato diversamente l’aspetto di questa torta dall’impasto già collaudato.
Ma poi le circostanze mi hanno fatto cambiare idea. Così mi sono convinta a sfruttare al massimo le virtù del cioccolato ed i suoi effetti benefici sull'umore, utilizzando il cioccolato fondente e quello bianco anche per la glassa esterna.


Di sicuro e a maggior ragione per la glassa esterna, questa torta dal carattere strong non è fatta per chi bada alle calorie, però basta mangiarne un piccola fetta e l’appagamento e la gratificazione sono assicurati al 100%!

Per una mia amica, con l’augurio che questo brutto periodo passi presto…

Torta doppio cioccolato e philadelphia

Impasto
125 gr di Philadelphia
125 gr cioccolato fondente
70 gr burro
70 gr zucchero
2 uova
100 gr farina
1 cucchiaino di lievito in polvere
1 bustina di vanilina
sale

Ho fuso il cioccolato a bagno-maria. Ho lavorato il burro con lo zucchero.
Ho aggiunto il Philadelphia, la vanilina, le uova.
Poi ho unito il cioccolato fuso, la farina setacciata, il lievito e un pizzico di sale.
La torta non lievita molto quindi, con queste dosi, non utilizzate tortiere troppo grandi.
Si mette in forno a 180° per circa 20-25 min.

Attenzione a non fare prendere troppo colore alla torta: le torte a base di cioccolato appena superano il giusto grado di cottura prendono subito un po’ di amaro.

Per la decorazione
100 gr di cioccolato fondente
50 gr di cioccolato bianco
farina di mandorle

Ho fuso a bagno-maria i due diversi cioccolati.
Ho versato quello fondente sulla torta e con l’aiuto di una spatola ho ricoperto tutta la torta.
Ho preso un sacchetto piccolo per surgelati e mi sono ricavata un sac a poche, facendo un piccolo foro sul bordo inferiore (utilizzo questo sistema perché così posso variare a mio piacimento il diametro del foro).
Ho messo il cioccolato bianco fuso nel sac a poche ed ho fatto delle righe parallele.
Poi con uno stecchino, ho fatto delle righe nel senso inverso. (La descrizione di questo sistema di decorazione si trova ovunque.)
Attenzione ad essere veloci ed a non aspettare che il cioccolato fondente cominci a solidificarsi, altrimenti il disegno non viene bene.
Infine ho versato il cioccolato bianco rimasto tutto attorno, cosicchè potessi rifinire la decorazione con della farina di mandorle.

Avrei potuto essere più precisa, ma considerando che era la prima volta che mi confrontavo con questo tipo di decorazione, diciamo che non è andata poi così male!

L’altra volta con l’impasto di questa torta avevo composto un piatto dolce per San Valentino (2010). Ecco la foto.
Per completezza, vi descrivo il piatto:
  • Tortino di cioccolato e philadelphia con crema pasticcera e decorato con scorzette d’arancia
  • Biscotto allo zafferano a forma di cuore
  • Spicchi di pere al cioccolato
  • Palline di ricotta con pistacchi, noci e arancia candita

1 commento:

Rita ZuccheroRosa ha detto...

Ciao!! Prima di tutto complimenti per la ricetta!! =)
Ti ho visto su Kreattiva, e sono diventata una tua follower, ricambia se ti va! =)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...